Home » Bookstore » Mio padre non era bello come Richard Gere - Maria Cristina Perilli

Mio padre non era bello come Richard Gere - Maria Cristina Perilli

Mio padre non era bello come Richard Gere - Maria Cristina Perilli - Europa Edizioni

“Nell’agenda della donna adulta che sono oggi, non conservo una foto dei miei genitori, ma quella di Maria che mi tiene in braccio”

 

Rigorosamente raccontato in prima persona, questo libro ci trasforma da osservatori curiosi a compagni di viaggio della protagonista. Una donna sempre pronta a mettersi in discussione, ridisegnando la propria storia un’infinità di volte, sostenuta dalla potenza della volontà e dalla forza dell’amore, quello estremo. Una storia che è una vita e una vita che è una storia. Il legame intenso con l’imponente figura del padre, il rifiuto della madre, la sua “tata”, le amicizie adolescenziali, le proteste studentesche, il femminismo, i ricordi “antichi”, il marito geloso e violento, l’essere madre single, gli amori trasgressivi e quelli adulti, l’amica di tutta la vita, l’immenso e indomabile cagnone bianco, il lavoro di ragazza immagine in un night club e quello di psicoterapeuta in un servizio pubblico. È un viaggio attraverso il tempo. Un inno alla donna nella sua frastagliata ed affascinante complessità. Una narrazione fatta sempre con la leggerezza e l’ironia che si addicono a un cervello pronto e scattante, unite al romanticismo e alla voglia di condividere la vita di chi ha imparato che il cervello rende molto di più se fa squadra con il cuore, invece di remargli contro.

 

Maria Cristina Perilli è una psicoterapeuta. Ha lavorato per oltre un ventennio come psicologa in uno dei più grandi carceri lombardi e attualmente è dirigente psicologa presso il Servizio Sanitario Nazionale, dove segue pazienti con dipendenze sia da sostanze sia comportamentali. La sua attività di scrittrice inizia negli anni ‘80 con la partecipazione alla stesura di un libro sui giovani devianti; prosegue poi con la pubblicazione di vari articoli su tematiche correlate all’oncologia, la terapia familiare per pazienti psicotici, l’affettività/sessualità in carcere, il volontariato e il gioco d’azzardo patologico. Nel 2013 ha scritto per “Libera. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie”, un quaderno sul gioco d’azzardo e le sue implicazioni con le mafie. Nel 2015 è stato pubblicato il suo secondo libro: Giocati dall’azzardo. Mafie, illusioni e nuove povertà . Mio padre non era bello come Richard Gere segna il suo esordio come scrittrice di romanzi.

 

  • Genere: Narrativa
  • Listino: € 14,90
  • Editore: Europa Edizioni
  • Collana: Edificare Universi
  • Pagine: 214
  • Lingua: Italiano
  • EAN: 9788893843706
formati