Home » Bookstore » Le vacche sulle gambe - Giulio Raffi

Le vacche sulle gambe - Giulio Raffi

Le vacche sulle gambe  - Giulio Raffi - Europa Edizioni

«Il suo corpo perse la posizione verticale per assumerne una molto più sghimbescia. Il suo auspicato sicuro approdo cedette ed egli, in un turbinio di rami e foglie, piombò a terra con la testa che, ormai tutta protratta in avanti, per prima, toccò il duro terreno.»


Aprire questo libro significa entrare lentamente nella vita di Giorgio. Significa imparare a conoscerlo, capire chi è, cosa desidera, cosa sogna, come impara, quanto è vivo, come reagisce agli eventi. Non ci vorrà molto, però, per ritrovarsi di fronte ad un colossale crack nel continuum della sua storia. Qualcosa si spezza, tanto nel mondo reale quanto in senso metaforico. Il ramo che sorreggeva il suo peso cede, si spezza e lo lascia precipitare nel vuoto. Tutto cambia, in un solo attimo, per sempre. Da quel singolo momento in poi, l’esistenza si trasferisce su un altro piano di realtà. Da una dimensione in cui l’esterno, l’altro da sé costituiva un elemento predominante, l’attenzione inverte la rotta e si rivolge verso l’interno con molta più veemenza. Il senso del continuare ad esistere va ricercato più a fondo, dentro di sé, non al di fuori, non in qualcosa da ottenere, ma in un obiettivo interiore da raggiungere, in qualcosa da capire. Un romanzo intenso, introspettivo e profondo, scritto con grande maestria e sicurezza da Giulio Raffi .

Giulio Raffi è nato il 17 febbraio 1948 ad Arcidosso sul monte Amiata. Si trasferisce a Milano per dedicarsi esclusivamente al lavoro. Dopo alcune brevi esperienze in piccole aziende approda all’Alfa Romeo, poi alla Pirelli, non prima però di avere fatto le lotte del ’69. A 23 anni si licenzia e per spirito di avventura parte per l’Inghilterra e si adatta a fare i lavori più umili ricavandone una profonda esperienza umana. Al rientro, si iscrive all’Università, Facoltà di Lingue a Pisa nei turbolenti anni Settanta. Continua a viaggiare, prima in Europa poi in America, Asia, Africa. Passato all’insegnamento, raggiunta l’età minima della pensione, si dimette dal servizio e prepara il viaggio per la Patagonia. Ed è proprio durante questo passaggio che avviene il drammatico incidente, il quale lo costringerà su una sedia a rotelle e, alla soglia dei 50 anni, ad inventarsi una nuova esistenza, fatta di continue cadute e rinascite, tutte descritte in questa sua prima opera. 

 

  • Genere: Narrativa
  • Listino: € 14,90
  • Editore: Europa Edizioni
  • Collana: Edificare Universi
  • Pagine: 188
  • Lingua: Italiano
  • EAN: 9788893840439
 
Formati