Home » Bookstore » La Ruah Lo Spirito Divino - Giuseppe Femina

La Ruah Lo Spirito Divino - Giuseppe Femina

La Ruah Lo Spirito Divino   - Giuseppe Femina - Europa Edizioni

Titolo: La Ruah Lo Spirito Divino
Autore: Giuseppe Femina
Collana: Tracciare Spazi
Pagine: 66
Prezzo: 11,50
Ebook: 5,49
Isbn: 9788868548568

Formati

«L’Eterno Presente della Ruah.
Lo Spirito Divino come un Abbraccio Temporale dai Profeti dell’antichità biblica all’epoca Messianica: l’Amore è tutto intorno a noi, basta ascoltare e farlo agire e abbandonarsi a Lui che regge le galassie. L’Amore sa quando agire e cosa fare e cosa è Meglio per ognuno di noi»

Giuseppe Femina è nato il 17 giugno 1953 a San Michele di Serino (AV). Ha studiato presso il Liceo Classico “P. Colletta” di Avellino. In tale periodo è andata via via crescendo la passione per la poesia. Ovviamente su una base di studio dei Classici, in particolar modo di quelli Greci, ha approfondito gli autori sia italiani che stranieri. Fra gli italiani ha amato particolarmente Dante, D’Annunzio e Montale, fra gli stranieri Machado, vari altri poeti spagnoli e Hikmet, ma un Autore è stato determinante per la sua formazione: Gottfried Benn. Come incisivo è stato l’Espressionismo fra i movimenti artistici. Si è avvicinato con lo studio a molte avanguardie, contemporaneamente non ha trascurato gli autori più importanti della prosa internazionale. Già dal liceo si è interessato di yoga, zen, taoismo, buddismo in una ricerca accanita dell’Assoluto. In quel periodo ha pubblicato alcune poesie sulla rivista “Verso il Futuro” di Avellino. La morte del  papà avvenuta quando aveva ancora 21 anni ha segnato in senso depressivo una fase decisiva della sua vita. Nel 1979 si è laureato in Medicina e Chirurgia. Nel 1983 si è sposato con Marina D’Amato, compagna forte e sicura per ogni istante dell’esistenza. Nel 1985 e nel  1989 sono nate le sue amatissime figlie Maria e Vera. Dopo il matrimonio si è riavvicinato da praticante alla Religione Cattolica. Ha esplorato per un lungo periodo varie tecniche poetiche. Nel 1993 grazie alla propria madre Maria e a degli incontri di preghiera tenuti dal carismatico Padre Dario Betancourt ha sperimentato una profonda conversione e intimo Rinnovamento Spirituale, scoprendo la Bellezza e la Potenza Salvifica dello Spirito Santo, il Grande Sconosciuto. Da allora ha partecipato attivamente alla vita del “Rinnovamento nello Spirito Santo”. Ed è in quegli anni che ha sentito il forte impulso a comporre il Poema La Ruah Lo Spirito Divino, la cui elaborazione è durata finora.

 

Rassegna stampa - News