Home » Bookstore » La povertà pensata - Oreste Bazzichi

La povertà pensata - Oreste Bazzichi

La povertà pensata - Oreste Bazzichi - Europa Edizioni

Sono trascorsi secoli da quando Francesco d’Assisi ha compiuto quel celebre gesto di restituire i propri abiti a suo padre per abbracciare un cammino di fede nella rinuncia, o almeno in quella che sembra una rinuncia. Il francescanesimo nasce così, diffondendo i propri precetti di povertà e di semplicità. Ma che tipo di povertà? Predicavano forse l’indigenza? In realtà il concetto è ben più complesso, più interessante e più affascinante. Il percorso che porta alla sua conoscenza è più simile ad una scoperta che ad un vero e proprio “apprendimento”. Tuttavia, superando la superficie dell’immediatezza ed andando a fondo in questa ideologia, fin nelle sue sfumature, si può cogliere qualcosa di molto più grande e più vasto del semplice significato del termine “povertà”. Un’idea estremamente attuale che potrebbe costituire la base di un nuovo modo di pensare, utile all’umanità ed al suo progresso evolutivo in ambito sociale. Il saggio di Oreste Bazzichi approfondisce questo argomento in modo chiarissimo e puntuale, stimolando nuove ed interessantissime riflessioni.

 

Oreste Bazzichi dal 2003 è docente di Filosofia sociale ed etica economica e dal 2014 anche di Storia del pensiero socio-economico della Scuola francescana alla Pontificia Facoltà Teologica S. Bonaventura-Seraphicum (Roma). Fa parte del Collegio dei docenti in diversi Master di etica, economia e impresa. È membro del Comitato scientifico dell’Istituto Mulieris dignitatem per studi sull’unidualità uomo-donna. Collabora a diversi periodici e fa parte della redazione della rivista scientifica sulla dottrina sociale della Chiesa della Fondazione Giuseppe Toniolo “La Società”. Dal 1968 al 2005 ha svolto la sua attività professionale come funzionario e poi come dirigente della Confindustria, approfondendo, tra l’altro, tematiche connesse alle origini ed evoluzione dell’associazionismo economico in Italia ed in Europa ed ai rapporti tra etica ed economia. Tra le pubblicazioni recenti si segnalano: Alle radici del capitalismo. Medioevo e scienza economica, Effatà Editrice, Cantalupa (TO) 2003 (ristampa nel 2010); Dall’usura al giusto profitto. L’etica economica della Scuola francescana, Effatà Editrice, Cantalupa (TO) 2008; Cent’anni di Confindustria (1910-2010). Un secolo di sviluppo italiano, Libreria Universitaria, Edizioni, Limena (PD) 2010; Il paradosso francescano tra povertà e società di mercato. Dai Monti di Pietà alle nuove frontiere etico-sociali del credito, Effatà Editrice, Cantalupa (TO) 2011; Giuseppe Toniolo. Alle origini della dottrina sociale della Chiesa, LINDAU, Torino 2012; Economia e Scuola francescana. Attualità del pensiero socio-economico e politico francescano, Libreria Universitaria Edizioni, Limena (PD) 2013; Dall’economia civile francescana all’economia capitalistica moderna. Una via all’umano e al civile dell’economia, Armando Editore, Roma 2015. Nel 2012, per l’Istituto dell’Enciclopedia Italiana Treccani (Appendice VIII: Economia italiana ), ha scritto i capitoli: Bonaventura da Bagnoregio, Tommaso d’Aquino, Antonino da Firenze, Scolastica, Giusto prezzo.

 

  • Genere: Saggistica
  • Listino: € 14,90
  • Editore: Europa Edizioni
  • Collana: Fare  Mondi
  • Pagine: 250
  • Lingua: Italiano
  • EAN: 9788893843911
formati