Home » Bookstore » L’istante e altri racconti - Gianluca Riggi

L’istante e altri racconti - Gianluca Riggi

L’istante e altri racconti - Gianluca Riggi - Europa Edizioni

“M’ha governata… ed io sono stata la sua casa…” / per sessant’anni, / lei che non smarrì / mai / di amore e pane / una briciola.

 

Una dolcezza infinita e un senso poetico disarmante per descrivere le situazioni più dure, misere, piccole, tristi o struggenti della vita umana. Non c’è gioia nelle parole di Gianluca Riggi, eppure brillano di una luce che fa risplendere ogni pagina. È amore. È comprensione. È solidarietà che sa abbracciare le debolezze umane e trasfigurarle, in qualche modo. Il ritmo è incalzante, quasi come se la penna non facesse in tempo ad esprimere tutto quello che l’autore ha dentro. Il narrare veloce scivola da un quadro ad un altro, da un’emozione a un’altra, come un bambino che si lascia catturare da ogni cosa che vede davanti a sé. Un testo traboccante umanità, scritto in modo superbo, che tocca tasti come l’immigrazione, i rapporti omossessuali, la violenza, il silenzioso male di vivere. E con leggerezza, ne fa poesia.

 

Gianluca Riggi nasce a Roma nel 1970, consegue la laurea in Lettere e Filosofia all’Università La Sapienza di Roma, cattedra di Storia e Critica del Cinema, con una tesi sul cinema italiano “Due stagioni di Cinema Italiano 1959-1961”. Dal 1992 al 1994 frequenta la scuola dell’Istituto Nazionale del Dramma Antico di Siracusa dove si diploma come attore. Prende parte agli spettacoli del Teatro Greco: “Acarnesi” di Aristofane per la regia di Egisto Marcucci, e “Prometeo Incatenato” di Eschilo per la regia di Antonio Calenda. Debutta come regista nel 1995 con un riadattamento del “Filottete” di Sofocle, e come autore, regista ed attore, sempre nello stesso anno con la prima versione de “I Mancati Giorni”. Dal dicembre 1995 inizia la sua stretta collaborazione artistica con Andrea Felici, portano in scena consecutivamente “Inferno, Terra e Paradiso”, “Partitura per un sordo, un muto ed un cieco” (Vincitore Enzimi 1996, sezione Teatro), “Urla”. Nel 1997 con Andrea Felici fonderà l’Associazione Culturale L’Archimandrita che rileverà la gestione del Teatro Furio Camillo. Dal 2002/2003 inizia il suo approccio con il Teatro Sociale, laboratori e spettacoli integrati con minori disabili, e successivamente con giovani affetti da sindrome down. Dal 2011 dà vita al progetto Black Reality, in collaborazione con SemiVolanti e Valerio Gatto Bonanni, realizzazione di laboratori integrati per migranti e attori italiani, che ha visto la realizzazione di spettacoli, video, e documentari. Collabora diverse volte con progetti di formazione, di laboratorio, di docu-film, e di spettacoli con Giovanni Greco (attore, regista, scrittore), “I Giganti” (2011, prod. Centro Teatro Ateneo-Teatro di Roma), “La casa di Bernarda Alba, Appunti per un film” (2013, prod. Centro Teatro Ateneo La Sapienza di Roma), “Radio P” (progetto multimediale, tra teatro, radio e video, 2013 e 2016). Dal 2015 collabora alla direzione artistica del Teatro Tordinona di Roma. Ha collaborato con tutti gli Enti Pubblici teatrali territoriali, regionali e nazionali. Pubblica nel 2018 Il Teatro del Disamore (BeaTeatro), raccolta di sette testi teatrali dal 1993 ad oggi.

 

  • Genere: Narrativa
  • Listino: € 13,90
  • Editore: Europa Edizioni
  • Collana: Edificare Universi
  • Pagine: 152
  • Lingua: Italiano
  • EAN: 9788893847568
formati