Home » Bookstore » Cortigiani Esperienze semiserie sulla meritocrazia che non c'è - Renato Scarfi

Cortigiani Esperienze semiserie sulla meritocrazia che non c'è - Renato Scarfi

Cortigiani Esperienze semiserie sulla meritocrazia che non c'è - Renato Scarfi - Europa Edizioni


Titolo: Cortigiani Esperienze semiserie sulla meritocrazia che non c'è
Autore:  Renato Scarfi
Collana: Edificare Universi
Pagine: 160
Prezzo: 13.90
Ebook: 5,49
Isbn: 9788868544485

Formati

«ANCHE I SASSI SI SONO ORMAI ACCORTI CHE I NOSTRI PROBLEMI NASCONO DALL’INCOMPETENZA E DALLA COLPEVOLE E SUPERFICIALE INETTITUDINE DI MOLTI COSIDDETTI DIRIGENTI E DIRIGENTI GENERALI.»
Renato Scarfi, nel corso della sua carriera, ha lavorato con quattro diversi Ministri. Ha potuto, così, vedere con i suoi occhi i comportamenti di tutti quei politici che solitamente si riescono a conoscere solo attraverso i notiziari e qualche gossip. Dalla sua esperienza nasce un saggio tagliente sul funzionamento della “corte” che ci governa e sulle figure che la compongono. Dal Ciambellano, untuoso e remissivo, al Tiratore di carretta, l’unico che sa fare il suo lavoro e va avanti a testa bassa, si ritroveranno i personaggi più disparati ed incredibili. Un saggio presentato con ironia, capace tuttavia di lasciare sgomenti per la realtà attualmente al potere e di invitare ad una profonda riflessione sul presente e sul possibile futuro del nostro Paese.

Renato Scarfi, dopo aver conseguito la maturità a Pisa è entrato in Accademia Navale. Ha poi frequentato le scuole di volo U.S.A., dove ha conseguito i brevetti di pilotaggio d’areo e d’elicottero. Ha operato nella Forza Multinazionale in Sinai e ha fatto parte dello staff della Forza navale dell’Unione Europea durante la crisi della ex-Jugoslavia. Ha poi ricoperto incarichi presso lo Stato Maggiore della Difesa (ufficio generale politica militare), il Comando Operativo Interforze (capo sezione gestione delle crisi), lo Stato Maggiore della Marina, la Rappresentanza militare italiana presso la NATO a Bruxelles e, infine, al Gabinetto del Ministro della Difesa, come Capo sezione relazioni internazionali dell’ufficio del Consigliere diplomatico. è stato insignito di numerose onorificenze e decorazioni, tra le quali ricordiamo Ufficiale dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana e la medaglia Mauriziana al merito. Conosce l’inglese e il francese e ha competenze elementari nella lingua araba. è stato collaboratore della rivista marittima e della rivista informazioni della difesa, che hanno pubblicato alcuni suoi lavori di politica internazionale e, in particolare, alcuni apprezzati studi sul mondo arabo-islamico. È laureato in scienze marittime e navali presso l’Università di Pisa e in scienze internazionali e diplomatiche presso l’Università di Trieste.

 

Recensione "Il Tirreno"