Home » Bookstore » Border Lines - Walter R. Scabich "Sir Waltich"

Border Lines - Walter R. Scabich "Sir Waltich"

Border Lines - Walter R. Scabich "Sir Waltich" - Europa Edizioni

Titolo: Border Lines
Autore: Walter R. Scabich "Sir Waltich"
Collana: Edificare Universi
Pagine: 336
Prezzo: 15,90
Ebook: 5,49
Isbn: 9788868542719

Formati

BORDER LINES
È ironico e pungente. È incredibile e divertente. È una calamita per la nostra at tenzione. È uno scrigno pieno di oggetti strani ed affascinanti.
È la storia di un pilota di elicotteri e di tutte le sue rocambolesche vicende. Lo chiamano Crazy Horse, o almeno questo è ciò che gli riferisce un sedicente pilota militare di Viterbo, prima di scoprire che stava parlando proprio con lui. Tra una missione antincendio ed un dirupo altissimo, tra un vuoto d’aria ed una turbina che non si accende, ogni episodio viene raccontato con quella entusiasta disinvoltura con cui le pale fendono
l’aria, portando i pattini del “Lama” a staccarsi dal suo lo, verso quel sogno di libertà che tutti noi chiamiamo semplicemente “volare”.

Walter R. Scabich è nato il 17 Agosto 1951 a Fiume, ancora Italiana. L’opzione famigliare per l’esodo, li trovò stabili nella instabile italianità di Trieste. Il suo percorso formativo scolastico si articolò nei collegi destinati ai profughi, retti dai Gesuiti di Pesaro. Sedi cenne, trova imbarco su navi della Marina Mercantile. Diciassettenne, dà sfogo alla sua passione iniziando il volo sull’aeroporto, punitivo, di Gorizia. Conseguita la licenza di pilota d’aereo, si arruola nell’Aviazione leggera dell’Esercito, finalizzando l’ottenimento del brevetto di pilota di elicottero rilasciato dall’Aeronau tica Militare, a cui seguì a breve il brevetto di pilota osservatore, rilasciato dall’Esercito. I Reparti Operati vi lo accolsero per otto anni, dopo i quali si congedava per iniziare trent’anni di carriera nell’Aviazione Civile. L’avvio alla scrittura maturò nel contesto dell’insegnamento,
in cui si trovò per dirigere a matura decine di allievi delle scuole superiori dell’ITC “SAVOIA” di Trieste, città che lo accoglie nel prodigo ritorno di maturità