Home » Bookstore » Antropologia di un declino - Vinicio Giuseppin

Antropologia di un declino - Vinicio Giuseppin

Antropologia di un declino    - Vinicio Giuseppin - Europa Edizioni

Titolo: Antropologia di un declino
Autore: Vinicio Giuseppin
Collana: Fare Mondi
Pagine: 566
Prezzo: 16,90
Ebook: 5,49
Isbn: 9788868548841

Formati

Le società sono in crisi generale perché sono saltate “le strutture assenti” che le sorreggono, quali la fiducia e la credibilità tra i cittadini e tra essi e le istituzioni. Le cause sono da ricercarsi nella globalizzazione imperante e nella mancanza di valide esperienze da contrapporre alla invadenza dell’attuale sistema economico-commerciale, che, per vari motivi, provoca disagio ed inquietudini tra i cittadini. L’odierno “trend” economico, infatti, colonizza tutte le aspettative della nostra vita, e tramite un intenso processo di “eutrofizzazione” riduce le possibilità di pensare delle alternative di sviluppo ricche di intelligenza, di affidabilità e di speranza. Per tale motivo, molti studiosi reagiscono allo status quo, chiedendo e suggerendo di cambiare il paradigma culturale dei comportamenti della cittadinanza. L’autore indica in modo non generico una via di uscita dalla asfissiante impasse attuale. Oltre alla ripresa del principio intramontabile della prudenza, suggerisce di implementare nelle condotte umane anche il metodo della “comunicazione preventiva integrata”. Esso ha naturalmente una incidente forza formativa, e, se applicato con arte e professionalità, sebbene non in modo definitivo, predispone ed anticipa il futuro, allontanando le più acute minacce delle crisi improvvise con l’ineludibile drammatico strascico di sfiducia e di rassegnazione. Tale metodologia restituisce all’individuo la dignità e lo rende il soggetto di molti cambiamenti.


Vinicio Giuseppin lavora e vive nel paesino rurale dove è nato, al confine di due importanti regioni del Nord-Est: il Veneto e il Friuli-Venezia Giulia. Per un lungo periodo impegnato nel mondo della scuola, ora si interessa di questioni socio-culturali che integra con viaggi in Italia e all’estero. Ama la musica,
il folklore e visita con curiosità le mostre di pittura e i musei.